Cronaca Termini Imerese

Provvedimenti cautelari a 15 dipendenti comunali di Termini Imerese

Personale dell’aliquota della Polizia di Stato della sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Termini Imerese e della stazione dei Carabinieri di Termini Imerese, hanno eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, emessa dal GIP del Tribunale di Termini imerese, dottoressa Stefania Gallì, nei confronti di quindici dipendenti del comune di Termini imerese.
La misura è stata disposta nei confronti dei dipendenti comunali, su richiesta del sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Termini Imerese, dottor Guido Schininà, che ha contestato agli indagati i reati di falsa attestazione di servizio e truffa, in concorso.

In merito ai provvedimenti cautelari, il sindaco Francesco Giunta ha dichiarato: “Apprendiamo dalla stampa che l’autorità giudiziaria ha provveduto ad emettere la misura cautelare dall’obbligo della presentazione all’autorità di Polizia per alcuni dipendenti. Attendiamo che ci vengano notificati i provvedimenti che l’amministrazione vaglierà unitamente al segretario generale e al dirigente il personale. Qualora ve ne fossero gli estremi saremo inflessibili, procedendo all’applicazione di ogni opportuna sanzione, previa apertura di appositi procedimenti disciplinari che in questi casi, accertate le responsabilità, possono portare al licenziamento in tronco. Confidiamo che gli organi preposti facciano al più presto chiarezza, al fine di stabilire le specifiche eventuali responsabilità”.

 

 





Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *