Catania Cronaca Sicilia

Terremoto a Catania: crolli, casa riposo evacuata, almeno quattro feriti FOTO E VIDEO

 Sale a quattro il numero dei feriti, tutti in maniere lieve da codice verde, per i danni causati nel Catanese della scossa di terremoto di magnitudo 4.8 della notte. Oltre ai due registrati nella casa di Fleri, nella stessa frazione di Zafferana Etnea un 80enne è stato estratto da soccorritori dalle macerie della sua abitazione dove il sisma lo ha sorpreso nel sonno: portato in ospedale con un’ambulanza è stato accettato nel pronto soccorso in codice verde per delle contusioni alla testa. Lo stesso per un abitante di Pisano. A Pennisi si sono registrati dei crolli nella chiesa del paese, ma senza danni alle persone. Mentre a Zafferana Etnea una casa di riposo per anziani è stata abbandonata dagli ‘ospiti’: la struttura presenta delle lesioni e i pensionati si rifiutano di rientrarvi. (ANSA)

I DATI DELL’INGV

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che le stazioni della Rete Sismica, alle ore 03:19:14 locali (02:19:14 UTC), hanno registrato un terremoto di magnitudo locale pari a 4.8 (±0.2).
L’evento risulta localizzato a 1.1 km a S da Lavinaio.
Le coordinate ipocentrali sono le seguenti:
latitudine 37.625 longitudine 15.102 (errore epicentrale 0.5 km)
profondità 1.2 km (errore in profondità 0.6 km)
Le tre località più vicine all’epicentro sono (in ordine di distanza):
1) Viagrande (CT) (1.7 km)
2) Trecastagni (CT) (2.2 km)
3) Aci Bonaccorsi (CT) (2.9 km)

Il sisma è stato percepito nettamente da quasi tutta la popolazione del catanese. Per vedere le foto clicca qui

Il video

 

Foto e video a cura del sito 95047.it





411 Visite totali, 10 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *