Calcio Cronaca Italia Mondo Sport

Mistero sulla scomparsa del giocatore Emiliano Sala: bloccate le ricerche

Lo scorso lunedì sera si sono perse definitivamente le tracce di Emiliano Sala, 28 anni, giocatore argentino di origine italiana. Il calciatore era a bordo di un aereo, del quale si sono perse le tracce. Il mezzo sul quale si trovava il giovane italiano era in viaggio verso il Cardiff, capitale del Galles, quando è scomparso nei cieli della Manica. L’area è stata esaminata attentamente dai soccorritori, i quali, non hanno ritrovato nulla. Per il momento la polizia ha fermato le ricerche. La famiglia di Sala, però, nonostante non sia stato ritrovato il corpo non si è arresa e continua incessantemente nella ricerca del giovane. Il mistero sulla scomparsa del giocatore  diventa sempre più fitto e oscuro. Infatti, secondo alcuni giornali francesi sopra quell’aereo doveva esserci anche un secondo pilota, David Henderson; che smentisce quanto detto dai quotidiani.

L’ appello della sorella Romina

La sorella del calciatore, Romina La Sala, non ha perso la speranza e continua a lottare insieme alla famiglia affinché  passano riabbracciare il fratello.

“Sono momenti di grande confusione,- ha dichiarato Romina La Sala –  l’unica cosa che chiedo è che trovino mio fratello e il pilota. Sento che sono ancora vivi, per favore continuate a cercarli, mettetevi al nostro posto. Chiedo loro di immedesimarsi nel dolore e nei pensieri dei familiari, per noi è terribile, siamo disperati, non sappiamo nulla, ma continuiamo a sperare e a credere che mio fratello e il pilota siano vivi. Ringrazio tutti, i club, i tifosi, l’intera Argentina, tutti ci hanno mostrato grande sostegno e ci danno tanta forza per andare avanti e per chiedere di continuare le ricerche”.

 






Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *