Cronaca Economia Termini Imerese Trasporti

Infrastrutture al porto termitano: al via Port Facility Security Plan

Avviata al porto di Termini Imerese la realizzazione di infrastrutture e impianti necessari all’attuazione del Port Facility Security Plan, finanziata con quasi quattro milioni e mezzo di fondi Stato-Regioni.

La notizia è stata già annunciata lo scorso mese di dicembre nel corso della conferenza stampa promossa dall’amministrazione comunale, in presenza del presidente dell’Autorità Portuale di sistema della Sicilia Occidentale, Pasqualino Monti.

Per il sindaco di Termini Imerese, Francesco Giunta, «l’avvio dei lavori di messa in sicurezza dell’area portuale, così come anticipato dal presidente Monti nel corso della conferenza stampa dello scorso 14 dicembre fa ben sperare che il cronoprogramma presentato venga rispettato e che, entro i prossimi tre anni le infrastrutture previste vengano completate. Così come lo scorso anno nel corso di un tavolo tecnico convocato da sua eccellenza il Prefetto di Palermo, nel corso del quale è emersa la necessità di dare priorità ai lavori di messa in sicurezza dell’area portuale al fine di consentire l’incremento del traffico passeggeri e commerciale del nostro porto – ha aggiunto il primo cittadino -. Il presidente Monti fino ad ora ha mantenuto gli impegni, l’amministrazione comunale, continuerà a vigilare affinché vengano rispettati i tempi e soprattutto affinché il porto non si trasformi in un’area ove destinare il traffico che Palermo non desidera. Pretenderemo pari dignità nelle scelte, negli investimenti e nel percorso di sviluppo che l’autorità di sistema intende realizzare».





Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *