Appuntamenti Arte e Cultura Cultura Palermo Uncategorized

Ministero dell’istruzione e guardia di finanza: le attivita’ del progetto “educazione alla legalita’ iniziano con una manifestazione al teatro massimo di palermo

il Teatro Massimo di Palermo

Il 29 gennaio 2019, con inizio alle ore 9.30, il Teatro Massimo di Palermo sarà la cornice di una manifestazione che segnerà l’avvio delle attività del 2019 del progetto “Educazione alla legalità”, nato a seguito di un accordo tra il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e il Comando Generale della Guardia di Finanza.
Ogni anno, infatti, appositi team di finanzieri si recano presso le scuole elementari, medie e superiori di ciascuna Provincia italiana per illustrare, con un linguaggio diverso a seconda che ci si rivolga a bambini ovvero ad adolescenti, le attività operative della Guardia di Finanza quale polizia economico – finanziaria a forte vocazione sociale e i pericoli che possono derivare dal mancato rispetto delle regole.
Quest’anno, grazie alla determinante collaborazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Palermo e del Teatro Massimo, il progetto prenderà il via con un vero e proprio spettacolo, del quale gli studenti saranno i protagonisti.
Sul prestigioso palcoscenico si alterneranno performance musicali, di danza e di recitazione che ragazzi provenienti da varie scuole palermitane hanno preparato con cura, video, momenti di riflessione, interventi dell’Arcivescovo, del Prefetto, del Presidente della Corte d’Appello e del Sindaco di Palermo. Inoltre, si esibiranno il cantautore Mario Incudine e il duo comico “I soldi spicci”.
“La legalità conviene” è lo slogan del progetto e sarà il filo conduttore della manifestazione, le cui diverse fasi saranno coordinate dal conduttore Salvo La Rosa.
Per l’occasione, oltre 900 ragazzi provenienti da diversi Istituti scolastici della Provincia saranno accolti presso il Teatro Massimo, di fronte al quale stazionerà il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale (c.d. Ve.I.Co.Lo) della Guardia di Finanza, che potrà essere visitato prima e dopo lo spettacolo.






Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *