Culto e Chiese Cultura Termini Imerese

Termini Imerese ha un nuovo vescovo titolare: è don Marco Salvi

Termini Imerese ha un nuovo vescovo titolare. E’ don Marco Salvi, nativo di Sansepolcro, già parroco della propositura di Anghiari, che il prossimo 31 marzo sarà nominato vescovo ausiliare di Perugia-Città della Pieve. Don Marco, laureato in architettura, ha 65 anni, è un esperto di Storia dell’Arte e ha un’ottima conoscenza umanistica: sinora ha svolto il suo ministero presso l’Arcidiocesi di Arezzo dove è stato presidente dell’Istituto per il sostentamento del clero.

Succede nella sede termitana a don Paolo Giulietti, già arcivescovo di Lucca. Termini Imerese fu un’antica sede vescovile: il primo vescovo conosciuto fu Elpidio, che prese parte al Concilio di Calcedonia nel 451. Dell’antica sede, oggi estinta, rimane soltanto il titolo onorifico. Don Antonio Todaro, arciprete della Chiesa madre di Termini Imerese, in merito alla nomina del nuovo vescovo titolare, rifacendosi al diritto canonico ha così dichiarato: “Ai tanti fedeli che mi hanno chiesto notizie riguardanti la carica di vescovo titolare, ho risposto, citando il Codice di diritto canonico, che i vescovi titolari non hanno la cura pastorale di una particolare diocesi; il titolo di una diocesi estinta o soppressa è assegnato ai vescovi ausiliari. La nostra parrocchia è sotto la giurisdizione della diocesi di Palermo, di cui è arcivescovo mons. Corrado Lorefice” .

a cura di Salvatore Mantia by Sicily Times






Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *