Uncategorized

Tariffa sui rifiuti (TARI): per la minoranza consiliare è ora di fare chiarezza

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa da parte dei consiglieri di minoranza Di Lisi, Merlino, Taravella e Terranova.

Tari: è ora di fare chiarezza

Dopo le sterili polemiche della maggioranza che non perde occasione per tacere, riteniamo doveroso fare chiarezza.

1. L’ammontare stimato della tassa sui rifiuti (TARI) per il 2019 è pari a 6.361.140,00 euro, oltre oneri;

2. L’ammontare della tassa sui rifiuti (TARI) per il 2018 è stato pari a 6.400.000,00 euro, oltre oneri.

Di quale risparmio significativo parla la maggioranza?

Ancora attendiamo di capire, piuttosto, il perché del milione e trecentomila euro di aumento dello scorso anno, incremento votato da questa maggioranza che oggi fa vergognosamente finta di nulla.

E attendiamo di sapere anche come mai il costo di gestione della differenziata (CGD) sia più che raddoppiato nel Piano finanziario TARI 2019, passando da 750.000 euro dello scorso anno, ad 1.660.000 del 2019, a fronte di un servizio di raccolta più che scadente con cittadini che hanno dovuto comprare sacchetti e contenitori di tasca loro e sprecato litri e litri di benzina per andare a conferire direttamente alle isole ecologiche pur di non trovarsi il sacchetto davanti la porta di casa per giorni.

Una proposta ancora, quella presentata ieri, che prevede la cancellazione di quasi tutte le agevolazioni per i cittadini.
Si pensi, ad esempio, alla riduzione che avrebbe riguardato le agevolazioni per chi fa compostaggio che si sarebbe ridotta al 10% a fronte del 30% dell’anno precedente e ribadita da una mozione approvata all’unanimità ma di cui nessuno ha tenuto conto.
O ancora l’art. 23 che prevedeva la riduzione percentuale della tariffa per le famiglie disagiate in rapporto al reddito Isee, mentre adesso (con l’art.22) viene prevista l’esenzione totale, ma SOLO per chi percepisce un contributo da parte del Comune.

Questo piano tariffario è la degna conclusione di una politica di gestione dei rifiuti più che fallimentare! L’ennesimo regalo della “Amministrazione della Gente”, quella stessa gente a cui si tolgono le agevolazioni.

Ci fa piacere aver resuscitato anche i morti ieri, ma il tempo di prendere in giro i cittadini è abbondantemente finito.

I consiglieri comunali

Salvatore Di Lisi
Claudio Merlino
Vincenzo Taravella
Maria Terranova






Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *