Palermo Salute Sanità

Asp: oltre 253mila le esenzioni ticket per reddito rilasciate in 18 giorni

Il 59% degli aventi diritto ha, già, ottenuto il certificato di esenzione ticket per reddito dall’Asp di Palermo. In 18 giorni lavorativi (dal primo aprile ad oggi) l’Azienda sanitaria provinciale del capoluogo ha rilasciato 253.595 esenzioni ticket per reddito, di cui 182.395 attraverso la procedura online e 71.200 agli sportelli. Si stima che quest’anno a Palermo e provincia saranno circa 430.000 gli aventi diritto.

Si ricorda che i certificati, già, esitati dall’Agenzia delle entrate (circa 250.000), riferiti principalmente alla categoria E01 e soprattutto ad over 65 con un reddito familiare complessivo inferiore a 36.151,98 euro, sono presenti sul portale dell’Asp e possono essere scaricati in tempo reale dagli utenti attraverso internet.

 L’adozione di misure straordinarie da parte della Direzione sta consentendo di abbattere i tempi di attesa dello sportello online anche per coloro i quali necessitano – oltre alla registrazione – di firmare il modulo di autocertificazione ed inviarlo attraverso una scansione o semplicemente una fotografia insieme alla copia del documento di riconoscimento.

  L’Asp di Palermo ha, inoltre, potenziato gli uffici dove richiedere personalmente il certificato di esenzione. Tutti gli sportelli “tradizionali” sono aperti dal lunedì al venerdì, mattina e pomeriggio: dalle 8.30 alle 13.45 e dalle 15 alle 17.15. A Palermo è possibile recarsi al: PTA Biondo di via La Loggia 5;  PTA Guadagna di via Giorgio Arcoleo 25;  PTA Albanese di via Papa Sergio I;  Poliambulatorio Centro di via Turrisi Colonna 43  e PTA “Casa del Sole” di via Luigi Sarullo 19. Potenziamento e rivisitazione da parte della Direzione dell’intero modello organizzativo del back office dello sportello online consentiranno, inoltre, sin dalla prossima settimana di ridurre drasticamente l’attesa anche di chi ha fatto richiesta – attraverso la procedura internet – di cambio del medico di famiglia o del pediatra di libera scelta.





Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *