Cronaca Palermo Sicilia

Violenza sulle donne: arresti a Palermo

Due nuovi casi di violenza sulle donne si registrano a Palermo. Due uomini di due zone diverse della città sono stati arrestati con l’accusa di aver picchiato le mogli. 

Storie di violenza domestica non denunciata

Il primo caso si è registrato in via Lanza di Scalea, dove la polizia di stato ha arrestato un quarantatreenne per aver colpito più volte al viso la ex moglie. La donna è stata soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata a Villa Sofia. La prognosi è di dieci giorni. 

Gli agenti di polizia hanno arrestato e trasferito l’uomo presso il carcere Lorusso di Palermo.

Inoltre, due pattuglie dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, in collaborazione con il commissariato di P.S. “Oreto -Stazione”, sono intervenute nei quartieri S. Lorenzo e Libertà. In entrambi i quartieri, gli agenti hanno messo in salvo due donne che da anni subivano in silenzio atti di violenza domestica.

Le vicende in questione hanno alcuni punti in comune: la donna, vittima del menage familiare violento, subisce in silenzio per paura di denunciare il coniuge. I figli, che vivono un clima familiare difficile, assistono attoniti al dolore della madre. Infine i poliziotti, che a seguito di un difficile lavoro di convincimento, riescono a convincere la vittima a denunciare i soprusi del coniuge. 

In entrambi i casi la violenza si è scaturita a seguito della volontà espressa dalle donne di chiudere il rapporto.

I due uomini sono stati tratti in arresto per il reato di atti persecutori e le donne condotte in strutture protette.






Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *