Cultura Petralia Soprana

Petralia Soprana: “Lingua Madre di Sicilia” nel Borgo più bello d’Italia

 La Lingua Madre di Sicilia è stato il tema dell’incontro che si è svolto ieri pomeriggio a Petralia Soprana nella sala centrale del Palazzo Pottino.
L’iniziativa ha promosso la sicilianità a 360 gradi. 

A Palazzo Pottino si è tenuta la 2 edizione del convegno di Lingua Madre di Sicilia,patrocinata dal comune di Petralia Soprana con la collaborazione dell’associazione culturale Jo di Buseto Palizzolo (Tp)fortemente voluto dal presidente dell’associazione culturale Sicilia Incantata, Giovanni Battista Pollina.L’iniziativa ha promosso la sicilianità a 360 gradi ).
Il convegno ha avuto come relatori tre paladini della lingua siciliana: il professore Giuseppe Gerbino, il poeta Nino Barone e il poeta Alberto Criscenti. 

Si è parlato di poesia siciliana e di lingua siciliana. Una parte dell’evento è stata dedicata anche alla musica folk siciliana. Un intermezzo siculo apprezzatissimo e coinvolgente. In questo contesto non potevano di certo mancare le poesie ovviamente siciliane che sono state recitate da poeti castellammaresi e trapanesi tra i quali Patrizia Sarcona, Marinella Vasile e Girolamo Caleca ma c’è stato anche l’intervento della poetessa” locale” di Petralia Soprana, Matilde La Placa che ha letto una poesia dal titolo ” U ‘nuantru” che descrive la tipica processione di Pasqua del borgo e poi “Vaneddi”, con cui è stata raccontata la storia del paese nelle varie epoche fino ai giorni nostri. Presente anche il presidente del Consiglio il dott. Leo Agnello.

Il video

Le foto

 






831 Visite totali, 9 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *