Cronaca Palermo Sicilia

Polizia, arrestato un pusher: nascondeva droga nel parafango dell’auto

La Polizia di Stato, nell’ambito delle attività di controllo del territorio finalizzate alla prevenzione ed al contrasto dei reati, ha tratto in arresto Cannia Alberto, 30enne pregiudicato palermitano, sorpreso a spacciare stupefacenti nel quartiere Brancaccio.

L’arresto è stato effettuato dagli agenti del Commissariato di P.S. “Brancaccio” i quali, transitando per il passaggio De Felice Giuffrida, hanno notato un individuo chinato all’altezza della ruota anteriore di una vettura parcheggiata sulla pubblica via; il giovane, una volta rialzatosi, si è poi allontanato dirigendosi verso un gruppetto di astanti, salvo poi, accortosi della presenza della volante della Polizia di Stato, cambiare direzione di marcia velocizzando repentinamente il passo.

I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento assunto dal giovane, con un rapido cenno d’intesa, si sono separati e, mentre uno si è posto all’inseguimento del sospettato, un altro ha raggiunto l’autovettura su cui, pochi istanti prima, quest’ultimo era stato visto “armeggiare”.

Dopo un breve inseguimento il giovane è stato bloccato ed identificato per Cannia Alberto, 30enne pregiudicato del quartiere Brancaccio; sotto il parafango anteriore sinistro della vettura in questione, peraltro parzialmente danneggiato, gli agenti hanno rinvenuto invece due buste in plastica contenenti un pacchetto di sigarette con all’interno 12 stecchette di hashish e 2 sacchetti in cellophane trasparente contenenti altre 79 dosi di hashish, per un totale di circa 165 grammi.

Nel corso del controllo i poliziotti, oltre alla droga, hanno posto sotto sequestro anche la somma di 215 euro in banconote di vario taglio ed un foglietto con appunti e cifre, rinvenuti in una tasca dei pantaloni di Cannia durante la perquisizione effettuata a suo carico.

1,040 Visite totali, 12 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *