Politica Termini Imerese

Il consigliere Borgognone esce dal gruppo Forza Italia ma resta a sostegno del sindaco Giunta


Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del cnsigliere comunale di Termini Imerese, Antonino Borgognone, in merito all’uscita dello stesso dal gruppo di Forza Italia in consiglio comunale.

Le parole del consigliere Borgognone

Fermo restando la mia appartenenza al centrodestra e convinto della scelta fatta nel 2017 nel candidarmi a sostegno del sindaco avv. Francesco Giunta, dopo un’attenta riflessione ho maturato la decisione di uscire dal gruppo di Forza Italia in consiglio comunale. Ho condiviso tale scelta con chi ha riposto fiducia in me durante le ultime amministrative e, con piacere, ho preso atto dell’incondizionato appoggio. Purtroppo, il partito Forza Italia a Termini Imerese è sempre più lontano dalla gente e ciò nonostante l’ottimo lavoro svolto fin qui dal commissario Salvatore Messineo nel ruolo di componente della giunta. Ad oggi è mancata una precisa linea politica fatta di iniziative e condivisione che ha portato all’allontanamento di quanti hanno creduto nella rinascita di questo partito. Se a questo sommiamo il totale abbandono dei vertici regionali che ormai da tempo non vediamo nella nostra città e che non hanno mai dato conforto al nostro operato, le motivazioni della mia scelta sono più che giustificate. Tengo a ringraziare quanti hanno collaborato con me in seno al partito e i vertici cittadini. Non farò mancare il mio incondizionato appoggio all’amministrazione comunale e resto disponibile alla collaborazione con tutti coloro che hanno a cuore le sorti della città. Infine spero che la mia presa di posizione faccia riflettere quanti hanno responsabilità, ad ogni livello, in Forza Italia, un partito che ho amato, ma che in questo momento non riesce ad esprimere il proprio potenziale e la capacità di stare accanto alla gente. Passo al gruppo misto sperando che quanto sopra possa rappresentare un arrivederci e non un addio.





277 Visite totali, 7 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *