Cronaca Madonie Viabilità

Piano Battaglia: anche questa domenica caos ed incidenti

Anche questa domenica (27 gennaio) Piano Battaglia è stata presa d’assalto da turisti e appassionati di sci provenienti da tutta la Sicilia, anche del versante orientale a causa della non praticabilità delle piste dell’Etna per la fuoriscita di cenere dal vulcano. Come anche la scorsa domenica si sono registrate code ed incolonnamenti a causa di pulmann senza catene e di auto che si sono messe di traverso

.Sono stati due gli interventi effettuati nel fine settimana a Piano Battaglia dai tecnici del Soccorso alpino e speleologico siciliano in virtù della convenzione con la Protezione civile della Città metropolitana di Palermo per garantire l’assistenza e il soccorso nel comprensorio durante il periodo di innevamento. I tecnici del Sass hanno inoltre fornito assistenza per il trasporto di alcuni sciatori che si sono infortunati sulle piste.
Le squadre medicalizzate della Stazione Palermo-Madonie lavorano in stretta collaborazione con la Protezione civile, che mette a disposizione il personale e i mezzi per spostarsi sulla neve, il 118 e della guardia medica dell’Asp, che è stata dotata anche di un telefono satellitare per le comunicazioni di emergenza anche in caso di black out, i carabinieri e il Corpo forestale.
Domenica scorsa gli interventi erano stati sei, quello più grave per una donna palermitana di 33 anni che si era fratturata la gamba destra dopo essere stata travolta da uno slittino.
Nella scorsa stagione il Cnsas ha effettuato a Piano Battaglia circa 20 interventi, in netto calo rispetto ai 32 del 2017.

Per ogni necessità gli utenti possono chiamare il numero di reperibilità 3349510149 o rivolgersi alla centrale del 118 chiedendo esplicitamente l’intervento del Soccorso alpino.

 

 

 





268 Visite totali, 19 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *