Cronaca Palermo Sicilia

Arrestato quarantatreenne per tentata truffa

Un uomo di quarantatre anni residente nella provincia di Palermo è stato arrestato con l’accusa di tentata truffa e uso di documenti falsi.

I fatti risalirebbero allo scorso 15 marzo, quando l’uomo si sarebbe recato all’ufficio postale di piazza Unità d’Italia per riscuotere un rimborso Irpef pari a quasi 800 euro, per contro di un amico. Sarebbe stata in questa fase che l’uomo avrebbe mostrato la carta d’identità e la tessera sanitaria del delegante, che avrebbero insospettito il dipendente postale.
A seguito di una segnalazione, gli agenti del commissariato Libertà, giunti sul luogo hanno riscontrato i dubbi espressi dai dipendenti postali, chiedendo così al maldestro, aspirante truffatore, dettagli circa la provenienza dei documenti. 

Dopo poche domande, lo stesso quarantatreenne ha ammesso il tentativo di furto, fornendo spunti circa la provenienza furtiva dei documenti falsi.

L’uomo e è stato, pertanto, tratto in arresto e nel suo domicilio è già stata effettuata una perquisizione che ha dato esito negativo.
Sono in corso accertamenti da parte dei poliziotti che sospettano come il 43enne sia stato affiancato, in ordine al tentativo di truffa da, almeno, un altro complice.





338 Visite totali, 5 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *