Cronaca Palermo

Tragedia: uccide a fucilate il vicino di casa

Un uomo di 59 anni A. C., palermitano, è stato arrestato dalla Polizia con l’accusa di avere ucciso con un colpo di fucile da caccia il perugino M. P., 43 anni, alla periferia del capoluogo umbro al termine di una discussione, nel quartiere di Ponte d’Oddi. All’uomo è stato contestato anche il possesso illegale e l’alterazione dell’arma, che aveva le canne mozzate, e delle munizioni in quanto il presunto autore del delitto era stato inquisito in passato e non poteva detenerli.

Al vaglio del personale della questura i motivi del delitto. Questo sarebbe legato a dissidi tra i due che andavano avanti da tempo. L’ucciso era, originario della Sicilia ma residente a Perugia, abitava a poca distanza dal presunto assassino. Per approfondire clicca qui





388 Visite totali, 3 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *