Cronaca Economia Lavoro Sicilia Termini Imerese

Vertenza Blutec ferma: sit-in di protesta il primo maggio in fabbrica

Un sit-in di protesta è in programma il prossimo primo maggio, festa dei lavoratori, davanti ai cancelli della fabbrica ex Fiat di Termini Imerese. L’iniziativa è delle organizzazioni sindacali Fim, Fiom e Uilm, d’intesa con gli operai Blutec e dell’indotto ex Fiat per tenere alta l’attenzione sulla vertenza che si trova dinuovo al punto di partenza. Il sit-in è in programma nel piazzale antistante l’ingresso principale dello stabilimento, proprio davanti all’insegna prima denominata viale senatore Giovanni Agnelli e poi ribattezzato viale Primo Maggio-Festa dei lavoratori come segno di protesta contro la decisione del Lingotto di abbandonare definitivamente la fabbrica termitana dove si assemblava la Lancia Ypsilon e passare il testimone alla Blutec del gruppo Metec/Stola, oggi in piena crisi a causa delle note vicende giudiziarie che hanno riguardato alcuni esponenti dell’azienda automobilistica.

Le ex tute blu e i sindacalisti si ritroveranno nella fabbrica prima di proprietà del Lingotto, alle ore 9,30. La manifestazione sarà conclusa, alle ore 11,30, dal Segretario Nazionale della Fiom Cgil, Michele De Palma. 





311 Visite totali, 14 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *