Cultura Curiosità Sociale

Tutte le curiosità sul bacio e sul “baciarsi”

Cosa può mai significare un bacio? Una moltitudine di significati: affetto, amicizia, amore, attrazione, solidarietà, ma anche adorazione, rispetto, accordo, obbedienza, superiorità, inferiorità, ammirazione etc. Ne abbiamo visto tanti sui film di tanti registi, sui dipinti, sulle sculture, di tanti artisti che sono stati attratti ed affascinati nel rappresentarli.
I baci hanno qualcosa in comune, ovvero il gesto di avvicinare le labbra emettendo un caratteristico rumore che nel linguaggio onomatopeico è rappresentato da uno “smack” oppure un da un “kiss”. Tradizionalmente sulle labbra, sulle guance, sulla mano come si faceva una volta, o comunque in qualsiasi altra parte del corpo, se gradito, può essere però ricambiato, ha lo scopo di rafforzare i legami sociali, le relazioni personali e i rapporti affettivi.

TIPI DI COMPORTAMENTI. TUTTI LO GRADISCONO?
E’ un gesto molto diffuso in tutto il mondo, ma assume dei significati differenti a seconda dei contesti culturali nei quali viene praticato. Lo studioso danese Kristoffer Nyrop parla molto dei tipi di baci ,e delle storia e del significato di ciascuno.
Sono stati descritti i comportamenti di alcune tribù finniche i cui membri, uomini e donne, usavano fare il bagno nudi insieme, ma consideravano il baciarsi una cosa indecente. Nel 1897 l’antropologo francese Paul d’Enjoy descrisse invece il comportamento delle popolazioni cinesi che consideravano il baciarsi in bocca una pratica orrenda, simile al cannibalismo. Solo nelle grandi metropoli cinesi è oggi possibile scambiarsi delle effusioni . Altre popolazioni non usano il bacio, o presentano modi diversi di comunicarsi affetto e tenerezza come sfregarsi in naso.

STORIA- USANZE DI BACIARSI
Gli antichi cristiani usavano scambiarsi il bacio come segno di pace, di fratellanza e di unione in Cristo. seguito si cercò di evitare il bacio fra persone di sesso opposto ed i Protestanti lo abolirono completamente. Non a caso oggi in Chiesa il gesto della pace che viene richiesto di scambiarsi fra fedeli è una semplice stretta di mano. Anche se alcuni oggi, praticano scambiarsi durante la messa anche un bacio sulla guancia in segno di pace come segno di uguaglianza.
Nelle specie animali invece è difficile osservare il comportamento del bacio sebbene questi animali siano capaci di esprimere sentimenti.
In Italia e in altri Paesi latini gli uomini possono baciarsi tra loro in segno di saluto o anche di affetto senza per questo essere considerati degli omosessuali.
Non possiamo comunque mettere a confronto il bacio accademico con il bacio di saluto o il bacio appassionato

IL BACIO, UN BISOGNO, UN’ESIGENZA NATURALE, INNATA
Il bacio, oltre che un gesto di saluto, di affetto o di tenerezza, ha anche un significato erotico molto importante .E’ infatti il primo gesto importante di fiducia, di confidenza, di disponibilità in una coppia: il fatto di poter riprovare uno dei primissimi piaceri dell’infanzia accresce la sensazione di intimità, scarica le tensioni muscolari, provoca un forte coinvolgimento durante l’atto sessuale ed aiuta a “lasciarsi andare”.

Freud considerava il bacio erotico come un tentativo di ritornare alla sicurezza del seno materno.
Anche molto prima di Freud comunque le labbra venivano considerate una zona erogena perché tutta riccamente innervata di terminazioni nervose e dunque particolarmente sensibili. Un può suscitare delle reazioni e delle emozioni molto intense. Quando ci si bacia, il nostro corpo rilascia ossitocina, conosciuta anche come ormone dell’amore: questo porta ad una sensazione di benessere e felicità grazio al rilascio della dopamina ed dell’endorfina. Non esiste un modo ‘giusto’ di baciare .

IL PRIMO BACIO
Le donne più degli uomini considerano il momento del bacio un momento importante e delicato. L’unico modo per imparare è solo attraverso la pratica, cercando di lasciarsi andare il più possibile, chiudere gli occhi e di adattarsi ai ritmi dell’altro. Quando due persone si baciano, specie quando lo fanno per la prima volta, provano un’emozione intensa, che mette in moto mille meccanismi , il battito cardiaco e circa 35 muscoli del viso. Il primo bacio infatti “mai si dimentica”. Le donne, preferiscono sempre scegliere di darlo a qualcuno per cui si prova qualcosa di intenso e forte, qualcuno che sia veramente degno di riceverlo.
Oggi l’età del primo bacio si è abbassata: molto precocemente ormai, a tredici anni ,buona parte dei ragazzi lo ha già sperimentato. Con la bocca sentiamo il sapore del partner, l’odore del suo respiro, il che ci fa comprendere da questo primo intimo approccio se l’altro è la persona giusta.

ATTENZIONE AGLI ECCESSI
Ma attenzione: non bisogna esagerare con i baci , fare molta attenzione infatti alle trasmissioni di herpes, helicobacter pylori, mononucleosi e HIV cui attraverso la saliva diventa più facile il contagio.
Inoltre , nella nostra società, baciarsi con “chiunque” e dare a tutti la possibilità di farsi baciare, dando “eccessiva confidenza”, può ancora far comprendere ben altro, non sono considerate agli occhi di tutti solo esperienze emotive che possono infatti screditare e far giudicare negativamente una persona dando l’impressione di essere poco seri e “molto facili” a concedersi, un indice quindi di eccessiva e “troppa leggerezza”.





42 Visite totali, 4 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *