Cronaca Scuola e Studenti Sicilia Termini Imerese

L’istituto comprensivo “Balsamo Pandolfini” di Termini Imerese esprime solidarietà alla docente di Palermo

Il collegio dei docenti dell’Istituto Comprensivo “Balsamo-Pandolfini” di Termini Imerese riunitosi nei giorni scorsi in seduta straordinaria, ha deliberato la sottoscrizione, all’unanimità, di un documento di solidarietà nei confronti della professoressa Rosa Maria Dell’Aria dell’istituto Vittorio Emanuele III di Palermo.

Nel documento tutti i docenti esprimono profonda preoccupazione per l’ingiusta sanzione subita dalla docente, rea di aver consentito ai propri alunni di operare confronti tra le leggi razziali e il decreto sicurezza,pertanto auspicano che al piú presto la sanzione venga annullata, nel rispetto degli articoli 21 e 33 della Costituzione.

La lettera 

Al Ministro dell’Università e della Ricerca

Agli organi di stampa

Alla docente Rosa Maria Dell’Aria

Al Collegio dei Docenti  dell’Istituto “Vittorio Emanuele III”

 

Il Collegio dei Docenti dell’Istituto Comprensivo “Balsamo-Pandolfini” di Termini Imerese, riunitosi in data 21/05/2019, dichiara quanto segue:

In merito al caso della prof.ssa Rosa Maria Dell’Aria, che ha consentito ai propri alunni, in un lavoro di gruppo, di rilevare analogie tra le leggi razziali del 1938 e “ il Decreto Sicurezza” del Ministro dell’Interno, per via della violazione dei diritti umani emersa dal dibattito pubblico, garantendo loro libertà di ricerca, informazione, espressione e che per questa ragione è stata ingiustamente sanzionata, con la sospensione dall’insegnamento per quindici giorni, si rende noto che anche all’Istituto Comprensivo “ Balsamo- Pandolfini” succede la stessa cosa: i docenti dell’Istituto, infatti, consentono ai propri alunni di esprimere le proprie opinioni ed incentivano il libero pensiero, anche quando le opinioni degli studenti divergono dalle proprie o non sono allineate al pensiero dominante.

Riteniamo, pertanto, che la vicenda della sospensione della docente mortifichi la dignità professionale della collega e che sia lesiva della libertà e dell’autonomia dei docenti e degli alunni delle scuole di tutto il Paese.

Il Collegio esprime, pertanto, solidarietà alla collega Rosa Maria Dell’Aria e ribadisce che la scuola della Repubblica ha il suo cardine nella libertà di insegnamento e nel diritto degli studenti di rielaborare criticamente le proprie conoscenze. 

Il Collegio auspica pertanto che l’inaccettabile sanzione venga annullata al più presto e che simili ingiustizie non accadano più nel rispetto della libertà democratica dei docenti e degli studenti di tutte le scuole d’ Italia.





534 Visite totali, 15 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *