Comuni Palermo e Provincia Cronaca Monreale Termini Imerese

L’archeoclub di Termini Imerese esprime solidarietà a monsignor Pennisi

Anche l’archeoclub d’Italia “Himera” esprime solidarietà al vescovo di Monreale, monsignor Pennisi. Nei giorni scorsi sono comparsi nel centro storico di Monreale volantini con scritto: “Monsignor Michele Pennisi Protettore dei mafiosi, della Coop sociale Cristo Pantocratore e della C.T.A. di Romitello Borgetto”.

La solidarietà dal presidente Archeoclub “Himera”, Sergio D’Amore

Noi di Archeoclub d’Italia Onlus Himera ad oggi ci uniamo alla grande catena di solidarietà nei confronti di monsignor Pennisi, vescovo di Monreale. Abbiamo più volte incontrato con le nostre delegazioni della città metropolitana di Termini Imerese questa grande guida spirituale che opera con grande entusiasmo ad ogni iniziativa atta alla conoscenza e alla solidarietà che la Sicilia merita, perché sempre in prima linea nello svolgimento di ogni azione che accende la speranza ad ogni azione umana che si spinge a fin di bene. Come presidente dell’Archeoclub Himera ho inaugurato molte iniziative culturali e museali, ma soprattutto ho avuto modo di essere partecipe alle numerose iniziative in ogni campo della legalità, visto il grande carisma e la grande fede che il nostro vescovo infonde con grande fiducia in ogni cuore che si accosta al suo operato. Buon lavoro Padre e non mollare, siamo tutti con te!

 

Il fatto ha provocato lo sdegno dell’opinione pubblica. Intanto, il prelato ha provveduto a sporgere una denuncia contro ignoti.






Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *