Cronaca Palermo

Carini, deteneva in casa sigaretta e gratta e vinci rubati: denunciato diciannovenne

I carabinieri della stazione di Carini hanno denunciato in stato di libertà, con l’accusa di ricettazione, un diciannovenne palermitano domiciliato in via Antonello da Messina, a Carini. I militari dell’Arma, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto 175 pacchetti di sigarette e 38 gratta e vinci, provento di furto.

Il bottino nascosto in casa

A seguito di ulteriori accertamenti, è stato accertato che i 38 gratta e vinci e 8 pacchetti di sigarette erano provento del furto perpetrato il 21 marzo presso un esercizio di via Don Luigi Sturzo, mentre altri 167 pacchetti di sigarette costituivano buona parte dei proventi del furto con spaccata avvenuto la notte scorsa presso la tabaccheria di piazza Duomo.

Il diciannovenne è stato proposto per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Carini.

Sono tutt’ora in corso ulteriori indagini dei Carabinieri per stabilire l’esatta dinamica dei fatti e identificare gli autori dei furti.






Himerah24.it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *