Cronaca Palermo Sicilia

Discoteca abusiva sequestrata a Mondello: assenti le misure di sicurezza

La Polizia municipale e i carabinieri della stazione di Partanna Mondello, in un’operazione congiunta volta al rispetto delle prescrizioni relative all’incolumità pubblica, hanno messo i sigilli ad una discoteca abusiva a Mondello.
L’intervento è stato programmato a seguito di alcune segnalazioni dei cittadini che lamentavano musica ad alto volume e mancanza di misure minime di sicurezza nel locale notturno in prossimità di piazza Mondello. 
Al momento del sopralluogo gli agenti e i carabinieri hanno riscontrato una discoteca in piena attività, con un’area destinata al ballo, due disc-jockey che animavano la serata con impianto di diffusione elettroacustica, la somministrazione di  alimenti e bevande e la presenza di circa 200 avventori.
La discoteca è risultata abusiva e senza alcuna via di fuga; la sala da ballo di circa 300 metri quadrati era priva di uscite di emergenza che permettessero il deflusso senza ostacoli verso luoghi sicuri in caso di necessità e per tutto il perimetro del locale circoscritta e delimitata dai muri, senza alcun impianto o dispositivo antincendio.
 
Considerato il grave rischio per l’incolumità pubblica, gli agenti e i carabinieri hanno fatto defluire gli avventori verso l’uscita. 
 

Al controllo della documentazione, l’attività  è risultata priva del certificato prevenzione incendi, di certificato di agibilità, di licenza del questore oltre che totalmente abusiva dal punto di vista amministrativo e sanitario.

La discoteca è stata quindi  sequestrata ed  il titolare, N. B. di 31 anni  segnalato all’autorità giudiziaria per non avere osservato le prescrizioni dell’autorità a tutela dell’incolumità pubblica. Per le irregolarità riscontrate sono state comminate sanzioni per un importo totale di  8000 euro. 






1,753 Visite totali, 4 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *