Cronaca Italia

Carabiniere si toglie la vita con la pistola d’ordinanza


Tragedia a Castell’Alfero (AT), dove oggi (17 luglio), i carabinieri della compagnia di Asti sono intervenuti in una località boschiva, dove un appuntato scelto di 55 anni, addetto al NIL di Asti, si era poco prima suicidato, esplodendosi un colpo alla tempia con la pistola d’ordinanza. Il cadavere è stato rinvenuto dalla consorte, la quale aveva autonomamente avviato le ricerche. Non sono stati rinvenuti al momento scritti giustificativi del gesto le cui motivazioni, da ricondursi verosimilmente all’alveo familiare, sono in corso di approfondimento. Il carabiniere lascia  due figli, di 29 e 27 anni. Una tragedia è stata sfiorata in Sicilia qualche giorno (clicca qui per ve cosa è successo)

Foto archivio 






1,506 Visite totali, 12 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *