Cronaca Palermo Sicilia

La polizia sequestra 83 panetti di hashish, arrestato un uomo

Si è concluso con un grosso sequestro di hashish e con l’arresto di un 47enne palermitano un blitz della Polizia di Stato al confine tra i quartieri “Calatafimi” ed “Altarello”.
Dal alcuni giorni, la meticolosa ’”osservazione del territorio” di competenza aveva portato i poliziotti del Commissariato di P.S. “Porta Nuova” a ritenere che sulle strade di quell’ampia porzione di territorio cittadino, in ore tardopomeridiane e serali, si realizzasse un’attività di spaccio di stupefacenti.
Gli agenti hanno così approntato un capillare dispositivo di controllo, anche con personale in abiti “civili”. Nel corso di tali servizi, laddove era presumibile che avvenisse l’incontro tra fornitore e pusher, la via Tasca Lanza, i poliziotti hanno notato giungere dalla via Altarello un uomo a piedi il quale, effettuando un’improvvisa digressione rispetto all’itinerario originale, forse insospettito dalla presenza in zona di persone a lui “sconosciute”, ha affrettato l’andatura dirigendosi in via Attilio Barbera; qui è stato raggiunto, bloccato ed identificato per Pollicino Maurizio, 47enne residente della zona.
In ragione dello stato di tensione manifestato all’atto del controllo ed alla luce dei numerosi precedenti di polizia specifici a suo carico, gli agenti hanno ritenuto opportuno effettuare una perquisizione domiciliare nella poco distante abitazione di Pollicino, avvalendosi anche del prezioso contributo delle “Unità cinofile” della Questura. Gli esiti dell’attività sono stati sorprendenti: infatti “Yndira”, cane poliziotto dal formidabile fiuto, ha immediatamente segnalato la presenza di droga. In particolare nella camera da letto del malvivente, accanto al comodino, racchiusi in uno scatolo di cartone ed in un borsello, i poliziotti hanno rinvenuto 83 panetti, contrassegnati da diversi simboli e del peso di circa 100gr.cadauno, di sostanza solida di colore marrone, poi risultata Hashish agli esiti degli esami di laboratorio prodotti dal Gabinetto di Polizia Scientifica di Palermo,
Lo stupefacente è stato pertanto posto sotto sequestro e Pollicino tratto in arresto.
Ulteriori indagini sono in corso per risalire alle identità di eventuali complici del pusher ed alla provenienza del consistente carico di stupefacente rinvenuto.






1,961 Visite totali, 15 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *