Cronaca Palermo Sicilia

Sequestrata una discoteca abusiva a Palermo

Una discoteca abusiva è stata sequestrata a Palermo nell’ambito dei controlli volti alla tutela del riposo notturno e della sicurezza alimentare. 
I controlli, effettuati dagli agenti della polizia municipale nella notte tra venerdì e sabato hanno interessato principalmente le zone dell’Arenella e dell’Addaura.
In una villa privata all’Addaura gli agenti hanno sequestrato delle apparecchiature musicali,  con sanzioni complessive che ammontano a 8300 euro.

All’Arenella gli agenti del CAEP (Controllo Attività Economico Produttive hanno riscontrato che una discoteca era totalmente abusiva, con intrattenimento musicale e somministrazione di alimenti e bevande ai tavoli. Il locale era provvisto di cucina laboratorio e l’intrattenimento musicale era gestito, senza alcun titolo, da un DJ.

Oltre al sequestro dell’attività, immediatamente interrotta, è stato effettuato il sequestro amministrativo cautelare per 10 giorni di tutte le apparecchiature musicali poste all’esterno del locale, tra cui diffusori audio, console e mixer, in applicazione dell’Ordinanza Sindacale n. 129 del 17 luglio 2019.

Il gestore dell’attività è stato sanzionato perché privo di autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande per un importo di 5.000 euro, per la mancanza delle autorizzazioni sanitarie per un importo di 3.000 euro e per la diffusione di emissioni sonore all’esterno del locale per un importo di 150 euro.

All’Addaura, gli agenti sono intervenuti durante un festa privata in una villa, a seguito di segnalazioni di cittadini che lamentavano la musica ad alto volume. L’intrattenimento musicale era gestito, senza alcun titolo, da un DJ e la musica veniva diffusa all’esterno in un terrazzo all’aperto di pertinenza della villa.

Gli agenti hanno sequestrato per 10 giorni le apparecchiature musicali, tra cui diffusori audio, console  e mixer ed elevato un verbale di contestazione di 150 euro.





1,480 Visite totali, 7 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *