Palermo Politica

Caos all’ufficio anagrafe: dipendenti in ferie, l’assessore termitano allo sportello

L’assessore ai Servizi Demografici del comune di Palermo, Giuseppe Mattina, termitano, in piena emergenza ferie estive (clicca qui),

L’assessore Giuseppe Mattina

si messo dietro agli sportelli come un normale impiegato. L’assessore Mattina, è diventato addetto allo sportello per un giorno per sopperire alla carenza di personale registrata ieri e ha rilasciato carte di identità, pass per le strisce blu e documenti a tutti coloro che si sono recati all’Anagrafe.

Una sorpresa per gli utenti di viale Lazio che ieri affollavano l’ufficio comunale.

Ufficio anagrafe Palermo

Nei giorni scorsi momenti di tensione si sono registrati: Caos all’ufficio anagrafe di Palermo, intervengono le forze dell’ordine

Il comunicato del con di Palermo 

 

L’assessore ai Servizi demografici, Giuseppe Mattina,  è stato presente ieri mattina presso gli uffici dell’Anagrafe di Viale Lazio per verificare lo svolgimento delle attività ed ha collaborato attivamente con gli operatori presenti. 

Nelle scorsa settimana, Mattina ha anche fatto visita a 7 delle 14 sedi delle postazioni decentrate.

“Obiettivo degli incontri – ha spiegato Mattina – è quello di conoscere le reali difficoltà degli uffici, dei lavoratori e dei cittadini presenti, per poter procedere, a partire dal prossimo mese, ad una riorganizzazione complessiva che renda più efficaci i servizi e, al tempo stesso, la qualità del lavoro dei dipendenti comunali. Solo conoscendo da vicino le problematiche è possibile trovare soluzioni adeguate.

La prossima entrata dentro il sistema dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, che avverrà il 16 settembre, e il rilascio della Carta d’Identità Elettronica – ha spiegato Mattina  – hanno impegnato gli uffici dell’Anagrafe in maniera eccezionale. Questo prezioso lavoro consentirà di essere sempre più vicini ai cittadini.

Ho trovato degli uffici che funzionano – ha  continuato l’Assessore  – dove ci sono dipendenti capaci e che quotidianamente svolgono il loro lavoro con dedizione. Pur con le difficoltà riscontrate dai pensionamenti legati a quota 100, che stanno seriamente mettendo in difficoltà gli uffici e pur essendo nel mese di agosto, si è riusciti a rispondere alle richieste dei cittadini. È stata una esperienza positiva e ricca di suggerimenti per continuare a migliorare i servizi.

Sottolineo – ha concluso Mattina – che non ho sostituito nessun dipendente, ma ho affiancato e sono stato presente durante gli orari di ufficio. La dirigente, nonché tutti i funzionari, pur con molteplici difficoltà, hanno predisposto quanto necessario per la massima efficienza dei servizi resi”.

Si ricorda, inoltre, che dal 9 al 13 settembre l’Ufficio Anagrafe e dal 16 al 20 settembre tutte le postazioni decentrate resteranno chiusi per permettere il subentro all’interno del sistema dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente.




3,124 Visite totali, 4 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *