Cronaca Sicilia

Minaccia di morte il nonno: in manette un diciottenne




Arrestato un giovane di 18 anni che prima ha pestato l’anziano nonno perché si rifiutava di dargli il denaro da lui richiesto e poi ha minacciato di ucciderlo.

L’accusa è di maltrattamenti in famiglia, estorsione e porto abusivo d’arma bianca. Il caso è affidato ai carabinieri di Vizzini.

Il fatto

L’anziano, 71 anni, approfittando dell’assenza del ragazzo che lo aveva avvisato di andare a procurarsi un’arma per ucciderlo, ha chiesto aiuto ai Carabinieri che hanno rintracciato il nipote, nei pressi dell’abitazione del nonno. 

Bloccato e perquisito sul posto è stato trovato in possesso di un telefono cellulare sottratto al congiunto e di un grosso coltello da macellaio.

L’arma è stata sequestrata, mentre il giovane, a causa del rifiuto espresso dai familiari (sia la madre che l’altra nonna) ad averlo in casa agli arresti domiciliari, è stato associato al carcere di Caltagirone.

 





4,880 Visite totali, 11 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *