Palermo Salute Salute e Benessere Sicilia

Salute e benessere: diventa anche tu #Iltipogiusto

“Un sola goccia, messa accanto all’altra, può riempire un oceano.”

Frase sdoganata un po’ ovunque, ma quanto è vera? Una sola piccola azione è un piccolo tassello per arrivare a qualcosa di straordinario. E così funziona con un tessuto preziosissimo che ricopre la gran parte dell’organismo umano. 

Nel 1990 nasce l’Associazione Midollo Osseo con lo scopo principale di informare la popolazione italiana sulla possibilità di combattere, attraverso la donazione e il trapianto di midollo osseo, le leucemie, i linfomi, il mieloma e altre neoplasie del sangue.

Certe malattie del sangue o tumorali come la leucemia o l’anemia aplastica, oltre ad alcune malattie genetiche, possono essere curate con un trapianto di midollo osseo o di cellule staminali emopoietiche.

Il midollo osseo contiene cellule staminali emopoietiche che danno origine ai globuli bianchirossi e alle piastrine.

Per poter fare il trapianto è dunque necessario trovare donatori che siano compatibili con il paziente che lo necessita. Per questo motivo si promuove la donazione di midollo osseo che è un atto totalmente volontario nel quale il midollo emopoietico, necessario per i trapianti, viene prelevato dalle ossa delle vertebre della parte lombare della colonna vertebrale o direttamente dal circolo sanguigno.

Ottobre è proprio il mese in cui ADMO promuove ancora più attivamente l’arruolamento alla donazione. Tutti, infatti, possono diventare donatori. 

  • Chiunque abbia tra i 18 ed i 35 anni
  • Chiunque pesi almeno 50 kg
  • Chiunque goda di buona salute

Ma come funziona? 

Dopo un colloquio con un medico, firmerai il consenso informato, l’adesione al Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo (IBMDR) ed effettuerai un semplice prelievo di sangue o di saliva.

Il tuo sangue (o la tua saliva) verrà poi tipizzato, verranno cioè estratti i tuoi dati genetici, indispensabili per verificare la compatibilità con un paziente.

Tali informazioni vengono poi inserite nel Registro Nazionale, collegato con tutti i Registri internazionali.

Da quel momento sarai un potenziale donatore di midollo osseo.

La disponibilità del donatore, anonima e gratuita, non ha limiti geografici: potresti donare per un paziente italiano come per un paziente che vive dall’altra parte del mondo.

Ma non sarai tu a doverti spostare: il servizio sanitario si occuperà di trasportare il tuo prezioso dono lì dove ci sarà bisogno.

Il donatore, inoltre, diventa effettivo solo nel caso di compatibilità con un paziente: l’adesione formale, firmata all’atto del primo prelievo, ha valore di impegno morale. Fino all’ultimo il donatore può ritirare il proprio consenso e in tal caso si possono immaginare le conseguenze per il paziente in attesa di trapianto.

La domanda più frequente è però il dolore che si può provare durante la procedura. In realtà la procedura prevede dei rischi minimi legati all’anestesia e alla modalità di raccolta, che vengono discussi e chiariti con il donatore prima della donazione; soggetti che dovessero avere un concreto rischio anestesiologico non vengono candidati alla donazione, a loro stessa tutela.

Durante il prelievo NON SI AVVERTE DOLORE.

Dopo il prelievo, per qualche ora/giorno (in relazione anche all’attività fisica svolta) è possibile avvertire un dolore sordo, di modesta entità, reversibile con un normale antidolorifico.

Ma quante volte si può donare? 

Dopo aver donato midollo osseo per la prima volta, i valori del sangue tornano alla normalità entro poco tempo. Questo vuol dire che, se uno dei familiari ne avesse bisogno, il donatore potrebbe ri-donarlo senza problemi. Invece, quando si tratta di donare per uno sconosciuto, la legge italiana prevede che la donazione avvenga una sola volta.

E quindi cosa aspetti? Vai anche tu in piazza. Oggi ed il 19 ottobre troverai i volontari dell’ADMO in Via Ruggero Settimo (PA).

Diventa #iltipogiusto

1,768 Visite totali, 19 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *