Cronaca Economia Lavoro Sicilia Termini Imerese

Vertenza Blutec: in corso assemblea davanti la fabbrica

Assemblea operai Blutec

È in corso un’assemblea dei lavoratori Blutec davanti ai cancelli della fabbrica ex Fiat di Termini Imerese. Da quattro mesi senza cassa integrazione e senza prospettive di rientro al lavoro, i mille operai della Blutec di Termini Imerese (tra diretti e indotto) per i sindacati “sono allo stremo e pronti a tutto per la disperazione”. 

“Per i lavoratori è il momento più buio degli ultimi dieci anni – dice il segretario della Fiom siciliana, Roberto Mastrosimone -. C’è una inchiesta giudiziaria che ovviamente avrà i suoi tempi, per cui ci aspettiamo che il governo Conte, anche attraverso Invitalia, e la Regione siciliana si assumano direttamente la responsabilità di governare la reindustrializzazione dell’area di Termini Imerese. I fondi ci sono, ora serve un intervento vero e immediato”.

“Non c’è più tempo da perdere – aggiunge Mastrosimone -. I governi prendano in mano il caso Blutec, ormai è evidente che con la vicenda giudiziaria di Termini Imerese serve un’alternativa produttiva, anche perché rispetto al resto del gruppo in questo sito non c’è lavoro”.

Dal ministero del Lavoro i sindacati si attendono lo sblocco della Cig. “Non era mai accaduto ai tempi della Fiat che i lavoratori rimanessero scoperti dagli ammortizzatori sociali per un periodo così lungo – accusa la Fiom – Il governo sappia che di fronte ha una polveriera sociale”. 

4,455 Visite totali, 26 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *