Cronaca Sanità Sicilia Termini Imerese

Donazione a cuore fermo grazie alla tecnica innovati del termitano Gaetano Burgio

Donazione a cuore fermo presso la Terapia Intensiva dell’ospedale “Maggiore” di Modica.
Il prelievo degli organi è avvenuto con una tecnica innovativa adottata dal dott. Gaetano Burgio (in foto), Coordinatore Locale di Ismett di Palermo e referente dell’attività di donazione a cuore fermo per la Sicilia.
Una procedura complessa dal punto di vista organizzativo, a partire dal sistema di emergenza sanitaria e dalle équipes di medici e operatori sanitari coinvolti.
Alla famiglia del donatore, al dott. Gaetano Burgio, al CRT Sicilia ed a tutti i professionisti che hanno contribuito a tale intervento i ringraziamenti più sentiti di Astrafe Sicilia e di tutti i pazienti in lista d’attesa siciliani.




4,730 Visite totali, 15 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *